Il nostro sito utilizza i cookie per monitorare il suo utilizzo e contribuire a fornire informazioni che ci permettano di migliorarne la fruizione.
Se si continua a navigare si concede il permesso di utilizzare i cookie. Per saperne di più sui cookie e per imparare a modificare le impostazioni del browser da voi utilizzato potete consultare la nostra politica sui Cookie.

Area Riservata:

Soluzioni RFID

 

La tecnologia RFID - Radio Frequency Identification - si basa su piccole memorie, chiamate tag RFid, che contengono dei dati inseriti tramite appositi scrittori RFid (stampanti, sistemi, ecc.). Questi tag vengono posizionati su un oggetto e letti a distanza da appositi lettori: antenne, terminali, varchi, ecc...

L'identificazione dei tag avviene tramite radiofrequenza: speciali antenne captano i dati che si trovano all'interno del tag permettendo la tracciabilità di merce, oggetti e persone. 

L’adozione di tecnologia RFId da parte delle Biblioteche consente in particolare la gestione, la tracciabilità e l'inventariazione dei documenti ma soprattutto permette la gestione della movimentazione del materiale potendo contare su un estremo livello di affidabilità dei sistemi di lettura.

Inserire un transponder in un libro, permette infatti di identificarlo in modo univoco e l’utilizzo di strumenti di identificazione fissi, come antenne o gate o l’utilizzo di dispositivi mobili, consente la creazione di automatismi: ogni volta che una antenna intercetta un tag, comunica al reader l’informazione; questo elabora il dato e memorizza anche da dove questo proviene. Ciò consente all’utilizzatore finale, ad esempio, di prendere in prestito un libro in modo autonomo o di restituirlo senza dover passare dall'operatore.

Nexus ha introdotto la tecnologia RFId all'interno degli applicativi di Catalogazione e di Prestito permettendo le funzionalità di:

  • riconoscimento dell'utente e del materiale
  • antitaccheggio
  • postazione staff
  • postazione di autoprestito
  • inventario digitale